ESERCIZI DI RICARICA

 

Creati da “ Parmahansa Yogananda”

 

Lo Yogoda” (esercizi di ricarica) insegna come sviluppare intorno a ogni cellula del corpo un anello di energia vitale, elettrica e super-carica, the previene il decadimento e 1'invasione batterica. Questa energia mantiene in perfetta salute non solo i muscoli, ma tutti i tessuti del corpo: ossa, midollo, cervello e cellule".

"
Lo Yogoda” insegna come ricaricare la batteria corporea con una fresca corrente vitale, aumentando la forza di volontà. Offre metodi specifici per rafforzare e ricaricare i muscoli, non solo collettivamente ma anche individualmente, tramite la forza vitale “PRANA”. Evidenzia metodi specifici per rinvigorire le funzioni dei polmoni e di altri organi involontari, stabilendo armonia fra il lavoro dei muscoli volontari e i processi involontari. Questa armonia dona una salute e una forza meravigliosa".


"Lo Yogoda” rivoluziona tutte le teorie precedenti sullo sviluppo dei tessuti corporei e delle facoltà mentali. Dona nuova vita alle cellule morenti dei tessuti e alle facoltà mentali stanche, favorendo la formazione di miliardi di nuove cellule e 1'attivazione di nuove facoltà attraverso un appropriato esercizio della volontà. Lo Yogoda funge da supplemento e completamento di altre tipologie di esercizi. Praticandolo, i vari tessuti (osseo, muscolare, connettivo, nervoso, adiposo ecc.) vengono formati in maniera proporzionata e la mente viene rafforzata. La circolazione, la respirazione, la digestione e tutti gli altri processi involontari del corpo vengono equilibrati e rafforzati, la mente si schiarisce".

"Lo Yogoda” insegna Parte di dirigere consapevolmente l'energia vitale risanante in qualunque parte malata del corpo. Grazie a questo aiuto la vitalità del corpo viene notevolmente incrementata, questo porta a un grande sviluppo di forza nei tessuti e a un sorprendente vigore nel sistema nervoso, assicurando una maggiore longevità. Anche la memoria e la forza mentale vengono rafforzate, grazie all'aumento di ossigenazione nel sangue".

 

 

 

 

BENEFICI DEGLI ESERCIZI DI RICARICA

 

EFFETTI   FISIOLOGICI
EFFETTI  PSICOLOGICI
miglioramento coordinazione motoria miglioramento della percezione del Sè
miglioramento del tono, della forza e resistenza muscolare miglioramento dell'autostima
incremento della mobilità e stabilizzazione delle strutture articolari controlo dell'emotività
stimolazione dell'attività cardiocircolatoria e respiratoria riduzione dello stress
rimineralizzazione della matrice ossea senso di benessere, pace e stabilità
funzione antalgica in casi di doloremuscolo-sceletrico migliore fermezza e concentrazione
stimolazione della muscolatura profonda allentamento e rimozione delle tensioni

 

 

 

Nel nostro centro conoscerai

 

  • una tecnica di concentrazione insegnata da Paramhansa Yogananda

  • una serie di Esercizi di ricarica energetica che aiuteranno la tua vitalita' e la tua concentrazione

  • la filosofia che sta alla base della pratica della meditazione

  • i livelli di evoluzione spirituale che ogni persona sperimenta

  • come entrare in contatto con la tua mente supercosciente e usarla come guida interiore

  • alcune pratiche di yoga che riducono lo stress e facilitano la meditazione

  • come guardare alla vita in modo piu' positivo.

  •  

     

     

    PRANAYAMA

     

    La vita inizia con un inspiro , e finisce con un espiro.

    E' un dato di fatto, una legge universale , ed è proprio la convizione che nostri respiri siano in qualche modo contati, e che con quanti meno ne facciamo più a lingo viviamo, che ha dato origine alle tecniche repiratorie conosciute con noma di Pranayama.

    Secondo uno dei più autorevoli testi di hatha yoga, gli yoga sutra di patanjali,

    il pranayama costitusce uno degli otto anga, ovvero stadi o "membra" dello Yoga.

    Il termine di pranayama non si intende solo le tecniche di respirazione utilizzato dallo yoga, ma il meccanismo attraverso il quale è possibile assorbire e controllare il prana, ovvero l'energia vitale, con lo scopo di rendere la mente stabile, forte, tranquilla e di poterne risvegliare le potenzialità latenti." che spesso nemmeno immaginiamo di possedere".

     

    Prana, infatti, significa energia, o soffio vitale che riempie l'universo.

    Secondo una visione mistica si tratta dell'energia vitale che scorre all'interno di ogni essere, e rappresenta quindi la nostra fonte di sostenimento.

    Il principale srgente di prana è in assoluto l'aria che repiriamo, ma in realtà lo assorbiamo anche dai cibi e dalle bevande, ed è per questo che nello yoga viene attribuito una grande impotanza all'igiene del naso e della lingua, ad una lenta masticazione e, ovviamente, ad una efficace Respiarazione.

    Il prana infatti viene assorbito tramite le mucoso del naso e dai recettori nervosi dell'apparato respiratorio, ma anche attraverso le terminazioni nervose della lingua e della gola.

    La parola ayama voule dire " estensione" o " espansione"" prolungare e controllare ";  la parola pranayama significa quidi " estensione o espasione della dimensione del prana ".

     

    Un metodo per assorbire e indirizzare l'energia vitale nel corpo, rendere la mente stabile e raggiungere un livello superiore di coscienza.

     

    Secondo gli Yoga Sutra di Patanjali ,il gradino che precede il prnayama è costituito dalla pratica degli Asana, flessibile e rilassato , liberandolo da movimenti nervosi e tensione muscolari.

    Quando il corpo è " sotto controllo", è facile rivolgere l'attenzione al respiro, che funge da tramite tra la materialità del corpo e la spiriyualità della mente, e queato ci permette, attraverso di pranayama di raggiungere l'unione di questi due elementi, per poi passare al gradino succesivo, la meditazioen profonda, attraverso la ritrazione dei sensi.

    Il pranayama anche un metodo funzionale per pervenire e curare molti disturbi..tuttavia l'efficacia del pranayama come prevenzione è superiore all'efficacia terpeutica.

     

    I benfici di pranayama sono numerosi:

    • Facilita l'eliminazione delle tossine.
    • Migliora la circolazione sanguigna e linfatica,
    • ottimizza l'azione filtrante dei Reni.
    • Tonifica il sisitema nervoso.
    • Agisce positivamente sulla memoria.
    • Aiuta la digestione.
    • Libera da pensieri negativi e dalle paure che immobilizzano l'inteto.
    • Purfica le Nadi ( csnli energetici del corpo)
    • Stimola la milza.
    • Equilibria il sistema ghiandolare.
    • Rinforza il sistema immunitario.

    Perchè il Pranayama funziona ?

    Durante la pratica di Pranayama le funzioni vitali vengono ridotte al minimo, come il cuore pompi sangue più lentamente e si riposi ( ad eccezione di alcune pratiche come Kapalabahati ), e la mente si rilassa in quanro soggetta ad un carico di lavoro minore

    Va da sè che , se il corpo è rilassto, la mente non ha bisognno di spendere energie per mandare impulsi di cortrazione ai muscoli, e ciò che nè consegue una stato di pace mentale.

    Le tre parti della respirazione - per inalazione, espirazione, e pausa del respiro - sono ciò che costituisce il pranayama.  Il controllo del respiro porta alla consapevolezza e al controllo della forza vitale, o energia nel corpo. Si può quindi spostare l'energia intorno, mantenere, o rilasciarla. In aggiunta, la quiete, gli esercizi di respirazione controllata possono essere un valido strumento per prendere coscienza del proprio ambiente, aumentando la consapevolezza.

    Il pranayama migliora ala funzione respiratoria esercitando i muscoli della respirazione e in fluenzando i centri respiratoi, perciò si aquista al capacità di repirare in modo più efficiente.

     

    Meditazione Cibo per la tua Mente

     

    La meditazione è una tecnica che permette di realizzare una distensione ben più profonda del sonno, ma in una condizione d'ineccepibile veglia : essere o diventare consapevoli, per quanto possibile, dei propri atti, senza tensioni, aspettative, con scioltezza, senza prefigurarsi nulla.... 
    Il senso del presente, del qui e ora, conduce via via ad un rilassamento interiore che consente di percepire la vita per ciò che è.

     

    Per meditare è sufficiente prestare attenzione, osservare, con tanta tanta pazienza, perseveranza, in silenzioso raccoglimento.

    Se getti un sasso in un laghetto la superficie s'increspa. Le piccole onde che si formano sono come i pensieri. Ma se attendi un po' le onde si placano, i pensieri svaniscono, la mente si calma. Per far ciò non devi concentrarti sulle onde, ma osservarle e attendere.

     

     

    Chiunque abbia sperimentato la meditazione ha avuto modo di riscontrare gli effetti positivi sulle capacità mentali.

    La scienza ha dimostrato che la pratica meditativa migliora le prestazioni cerebrali anche a breve termine e a lungo termine conduce alla formazione di nuove sinapsi all'interno del cervello.Alcuni ricercatori del Massachusets hanno esaminato un campione di 20 persone, ciascuna delle quali praticava la meditazione per una media di 6 ore a settimana. In questi soggetti è stato riscontrato un forte sviluppo di alcune aree del cervello, in speciale  modo di quelle legate al pensiero analitico, all'emotività e alla personalità.

     

    "Guardate dentro voi stessi. Ricordate che l'Infinito è dovunque. Tuffandovi profondamente nella supercoscienza, voi potete lanciare la vostra mente attraverso l'eternità. Il potere della mente può portarvi più lontano della più remota stella. Il faro della mente è perfettamente attrezzato per lanciare i suoi raggi supercoscienti nell'intimo cuore della Verità. Usatelo!"

    Paramahansa Yogananda (Man's Eternal Quest) 

     

    La meditazione è sempre più riconosciuta come un importante strumento per la salute e il successo nella vita: migliora la capacità di concentrazione, stimola la creatività, rilassa le tensioni fisiche e lo stress emotivo, ci rende più consapevoli delle nostre possibilità e del nostro potenziale.

    Questo corso di base introduce i principi spirituali e le pratiche fondamentali del sentiero di Raja Yoga ( meditazione ).

     

    Conoscerai la tecnica di meditazione insegnata da Paramahansa Yogananda per calmare e concentrare la mente e praticherai il suo sistema di esercizi di rivitalizzazione energetica ( esercizi di ricarica ),con i quali puoi ricaricare a volontà il tuo corpo con l'energia cosmica.mparerai anche cosa significa consapevolezza supercosciente, come cambiare le tue abitudini e trasformare i tuoi stati d'animo. inoltre cono scierai un po' dell'antica scienza del kriya Yoga menzionato nell' Autobiografia di uno yogi.

    i